Palatoscettico

Dicesi palatoscettico :

esemplare dotato di uno spiccato senso critico della papilla gustativa e allergico a qualsiasi novità del genere enogastronomico che esuli dalla sua sfera di appartenenza territoriale (vedi cucina etnica) e rifugge da qualsiasi contaminazione della stessa (vedi cucina fusion) .. Quando ne incontri uno c'è da stare all'erta , perchè non si palesa subito , ma devi sapere che non devi mai abbassare la guardia , pensando di averlo preso , perchè è un tipo tosto , dalla scorza dura e difficile da scalfire . Io ne ho incontrato uno quasi sette anni fa , rispondente alle suddette caratteristiche , ma l'ho subito smascherato.. Fatto sta che non sono fuggita , ma l' ho affrontato coraggiosamente  e dopo un anno e mezzo l'ho pure sposato.

Se stai per fare la mia stessa scelta , preparati alla battaglia e con i miei consigli , riuscirai ad avere una tavola serena.

  1. Impara a conoscere i suoi gusti e fai una bella scorta in dispensa dei suoi ingredienti preferiti . Su questi costruisci una scelta di almeno tre piatti a pasto . Mio marito ama la pasta , la pancetta e le olive , quindi ruoto su carbonara , gricia , puttanesca oppure tonno e olive . Gli sembra di scegliere , ma sono io a veicolare il tutto !
  2. Non tentare di proporre una ricetta etnica , spacciandola per italiana , perchè se ne accorgerebbe immediatamente , guardandoti con malcelata antipatia . Opta sempre per un piatto del territorio , perchè il palatoscettico italiano non sarà mai un esterofilo .
  3. Occhio all'afrodisiaco : se la ricetta contiene un ingrediente a lui inviso , ti potresti ritrovare coperta di insulti , invece che di attenzioni . A questo proposito ricordo un meraviglioso tortino al cioccolato dal cuore fondente al sentore di peperoncino , che gli avevo preparato prevedendo una serata romantica : diciamo che non ha gradito l'accostamento di dolce e piccante e il dopo cena non è andato propio come avevo previsto …

     

     

     

     

     

     

  4. Aprigli la porta della cucina oltre a quella del tuo cuore e alla fine l'entusiasmo e l'amore con cui cucini per lui lo farà avvicinare al tuo mondo . Trova delle ricette che lo coinvolgano e cucinate a quattro mani e , magari , alla fine potrà anche cucinare lui per te . Lo so che sembra impossibile , ma a volte succede e quando lui ci si mette , riesce anche ad essere più bravo di te..

     

     

     

     

     

     

  5. Accontentalo senza però dimenticare i tuoi gusti : a volte è bello mangiare ognuno cose diverse attorno alla stessa tavola , in fondo le differenze arricchiscono .
  6. Se capita che lui sia fuori per lavoro , come succede spesso a mei , non abbatterti , trascinandoti per casa nel suo ricordo , ma sfrutta il periodo di assenza per ricaricare le tue batterie del gusto e vizia il tuo palato con quello che in genere non ti viene mai concesso di cucinare . Quando lui tornerà sarai pronta a ributtarti nella mischia con rinnovato slancio!
  7. Spera e prega che il palatoscettico non si tramandi di padre in figlio.. Per questo punto i consigli te li potrò dare solo fra qualche anno!

 

Se invece , una volta che hai scoperto di essere in presenza di tale esemplare , hai preferito la fuga al matrimonio , sappi comunque che non la passerai liscia , a meno di non entrare in clausura . In ogni uomo infatti si nasconde un palatoscettico , con sfumature e caratteristiche diverse , ovviamente , e per quanto loro tentino di negarlo , prima o poi salta fuori ! Destino di ogni donna che vuole una relazione stabile : gli uomini si prendono per la gola ! Parole di una santa donna !

 

 

 

 

 

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.