Scherzi da poppante

Mese: settembre 2015

Scherzi da poppante

Scherzi da poppante

Mio figlio di soli 27 giorni a detta di tutti è uguale al papà, con buona pace della mamma, che comunque sa che nessuno lo conosce meglio di lei. Cosa scontata, dirai tu, ma pare che ci sia la fila di persone che voglia spiegarmi come si fa a fare la mamma: dai professionisti del settore fino ad arrivare a chi non ha mai partorito in vita sua, perle di saggezza rotolano intorno alle mie zampe porcelline. E allora una povera neo mamma, fra un errore e l'altro, che deve fare per il bene del suo bambino? Non lo so, i bambini sono uno diverso

Continue Reading

Per fortuna che c’è lui

Per fortuna che c’è lui

"La vita cambia per sempre": la frase che mi hanno ripetuto spesso negli ultimi nove mesi mi è risuonata negli orecchi tutte le volte che in questi 24 giorni ho tentato di fare un programma, pensando impunemente di poter controllare gli orari di mio figlio. Già, perchè ora è lui, il mio poppante, a dettare regole e orari e a farmi capire che con lui è meglio cogliere l'attimo senza tanti preamboli. Quindi stamattina mi sono messa a scrivere un post, dopo giorni di latitanza, ma niente da fare: la pausa del sonnellino, che in genere dura un paio d'ore, dalle 10 a mezzogiorno, oggi è

Continue Reading

Quello che so sul risotto

Sarà perchè vivo sulla strada che da Milano porta dritta alle risaie del novarese, fatto sta che fin da bambina il risotto mi ha conquistata con la sua morbida mantecatura voluttuosa e avvolgente a far da contrasto con la croccantezza del suo chicco. Ricordo ancora il risotto "al bacio" della zia Lilly, che con molta probabilità era un semplice risotto alla parmigiana, ma quel gusto semplice ha iniziato ad avere su di me un potere che non sono tuttora in grado di gestire: quando voglio un risotto,niente e nessuno si può opporre. Si dice che l'attesa del piacere è essa stessa il piacere

Continue Reading

Come una volta

Come una volta

Ci sono tanti tipi di film: per tutti, per soli adulti o vietati ai minori di..e poi ci sono quelli da uomini e da donne. Quest'ultima categoria provoca in genere delle "tensioni" nella coppia, perchè film tipo" Pretty woman"," Il matrimonio del mio migliore amico" e non da ultimo" Chocolat" non puoi non guardarli anche se si trattasse della milionesima volta, infatti, non so come, ma su noi donne esercitano sempre un fascino irresistibile che non è facile far comprendere all'esemplare maschio che occupa il posto accanto al tuo sul divano.Uno dei film che rivedrei all'infinito senza mai stancarmi è "Mona Lisa smile" con

Continue Reading

Uno chef tutto mio

Uno chef tutto mio

Mi piace cucinare, mi piace davvero, soprattutto quando devo impastare, perchè usare le mani mi fa sentire un'artista, mi rende capace di creare. Fino a poco tempo fa è stato abbastanza semplice conciliare gli impegni con quella che considero la mia passione, ma, da quando siamo tornati dall'ospedale con il nostro cucciolo, ho dovuto confrontarmi con una realtà un po' diversa, le priorità sono cambiate, perchè tutto ruota intorno al nostro piccolino e alle sue esigenze: tutto può aspettare, ma una poppata no! Francesco però ci viene incontro e già dopo pochi giorni a casa ci evita levatacce in piena notte, riuscendo a dormire

Continue Reading

Un nuovo inizio

Un nuovo inizio

Lo sostengo da sempre che questo è il mese del cambiamento, che ogni anno segna la rottura di un equilibrio consolidatosi in precedenza: dall'estate all'autunno, la natura si rinnova, vestendosi di nuovi colori e nuove luci. E' un nuovo inizio, forse il vero inizio dell'anno, quasi che una nuova vita si aprisse davanti a te, facendoti sentire diversa, in bene o in male, ma comunque diversa da prima..Esattamente il tre settembre alle 4.17 della mattina  per me è iniziata una nuova vita, insieme a quella di mio figlio, che ho stretto a me, tutto sporco e tremante, che piangeva come un disperato. Una nuova

Continue Reading

Primo settembre..di cento anni fa..

Primo settembre..di cento anni fa..

Ah, finalmente settembre, il mese della doppia stagione: sia estate che autunno nella loro mitezza più dolce si mescolano così giocosamente e via dicendo.. Avrei voluto che il primo post del mese fosse poetico e bucolico, facendomi ispirare dal cambiamento della natura, l'avevo quasi pianificato con ricetta annessa e invece.. Invece mi vedo costretta a cambiare i miei piani e a lanciare nel web, dopo Iliade ed Odissea, un'altra epopea, ovvero "L'incompresa"! Meno poetica, meno sanguinosa delle prime due, ma comunque piena di conflitti e di quel pathos che trae la propia linfa vitale da uno scontro altrettanto epico e vecchio come il

Continue Reading