Mente e cuore

Mente e cuore

Mente e cuore

Cioccolato e poesia sono un cocktail vincente e te ne accorgi quando sei al supermercato e ti imbatti distrattamente in un tubo di Baci Perugina: di colpo tutto si ferma, i pensieri che affollano la tua mente svaniscono, i tuoi neuroni per una volta fanno silenzio, mentre afferri la confezione pregustandone già il piacere del cioccolatino che lentamente si scioglie sul palato, accompagnato dalla lettura di un piccolo cartiglio. Il piacere è breve, ma in quei 15 secondi hai appagato sia carne che spirito e poi ti rimangono quei fogliettini trasparenti con la scritta blu che puoi sempre collezionare e rileggere all'infinto (io lo faccio) e così facendo capita di imbattersi in una frase come questa: "Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non comprende". La frase è di Blaise Pascal, filosofo, nonchè fisico, matematico e teologo francesce del '600, insomma una mente eletta che si ritrova dopo qualche secolo a conquistare cinque secondi di attenzione popolare solo dopo aver abbracciato una massa di cacao e nocciole. La frase però merita, come del resto ogni singola parola che lui ha messo nero su bianco, perchè, nonostante sembri così smielata e romantica,in essa si nasconde tutt'altra verità e una contrapposizione fra mente e cuore che esula dall'annullare la prima in favore del secondo. "A volte bisogna saper comandare al cuore" è un'altra frase che mi è stata ripetuta qualche anno fa e che si è rivelata profetica, perchè quando il tuo cuore non riesce a fare chiarezza, deve intervenire la ragione a farti aprire gli occhi per rincorrere la luce alla fine del tunnel buio in cui rischi di brancolare all'infinito. Filosofia spicciola oggi, niente di più lontano dalla realtà, una perdita di tempo.. E invece no, perchè la filosofia entra nella vita di tutti i giorni e quando meno te lo aspetti ti ritrovi a fare i conti con un dilemma esistenziale. A me è capitato l'altra sera, quando per dessert avevo preparato una panna cotta al Cointreau con cuore fondente al cioccolato e mi sono sentita rispondere dalla mia metà queste esatte parole:" No, grazie, per me è troppo pesante. Preferisco gli alsaziani." Io invece l'ho mangiata e digerita benissimo! Ma la domanda che mi pongo è questa: fra i due, chi ha usato la mente e chi il cuore? E chi dei due ha fatto la scelta migliore?  Gabriele non si è sicuramente appesantito (quindi ha usato la mente), ma con gli alsaziani ha sicuramente ecceduto con il sale, quindi è stata una scelta golosa (cuore) Io ho dato sfogo alla mia passione dolce a dispetto del mio girovita (quindi ho usato il cuore), però ho fatto il pieno di endorfine che ho sicuramente passato al mio poppante, facendogli un gran bene (scelta di mente).. Riassumendo abbiamo entrambi fatto uso di cuore e mente, ma è sano di mente uno che rifiuta un dolce così?!! Finale della storia: mi pare giusto appagare sia carne che spirito e quale sia la parte più importante non lo so, ma mi fido di Blaise (Pascal), ma anche di sant'Agostino che ha detto:"Ama e fa' ciò che vuoi". Quindi, Gabriele ti amo tantissimo e mi perdonerai sicuramente se mi mangio anche la tua porzione di panna cotta!

2015-10-01 13.33.26

Panna cotta al Cointreau con cuore fondente

Ingredienti per due persone

2 stampini da Bundt o da ciambelline

olio di semi q.b

250 ml di panna fresca

50 gr di zucchero semolato

2 cucchiai di Cointreau

4 gr di gelatina in fogli (circa i 3/4 di un foglio)

40 gr di cioccolato fondente al 55%

15 gr di burro

  • Metti la gelatina ad ammollare in una ciotolina con acqua fredda. Ungi gli stampini con dell'olio di semi.
  • In un pentolino mescola metà dello zucchero con la panna e i due cucchiai di Cointreau e porta il tutto vicino al punto di bollore. Spegni e mescola anche l'altra metà dello zucchero, a questo punto unisci la gelatina strizzata e falla sciogliere. Versa negli stampini e riponi in frigo per almeno 3 ore.
  • Poco prima di servire sciogli il cioccolato con il burro a bagnomaria. Sforma la pannacotta su un piattino  e versa nel foro di questa la salsa al cioccolato. Servi subito.2015-10-01 13.34.47

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.