Rinascita!

Rinascita!

2016-03-18 13.57.05E' da qualche giorno che io e Francesco li avevamo notati, durante il nostro giretto pomeridiano, il rosa e il bianco del fiordipesco insieme al giallo della ginestra. La primavera irrompe con tutti i suoi delicati colori e i prati si vestono a festa, a volerne celebrare il ritorno e oggi alle 7.30 del mattino, aprendo la finestra della cucina e inspirando l'aria frizzantina con lo scampanio a festa della prima messa del giorno,sono letteralmente letteralmente rinata! Dunque si riparte, la vita ricomincia trasportata dalla danza della natura che irrompe prepotente, lasciando il triste inverno a mero ricordo. Inizia la primavera insieme alla settimana santa, per me la più densa di significato dell'intero anno; domenica delle palme e l'alto vaso di cristallo che aspetta paziente il ramo di ulivo benedetto che lo riempirà è un rito che ogni anno nutre la mia fame di vita, mi fa capire che in mezzo a tutto questo mondo ci sono anch'io. Allora buona primavera a tutti, che il buonumore vi contagi anche solo con una giacca più leggera, con una corsetta mattutina o una gita fuori porta per un inaspettato quanto atteso pranzo sull'erba. Io ho salutato l'inizio della primavera con una treccia di pane ai semi di sesamo, ricco di antiossidanti, che mangio a colazione per darmi la carica insieme a un cappucino schiumoso, ma perfetto anche per un pranzo leggero, magari con una tartare di pesce.

 

 

 

 

 

 

Treccia ai semi di sesamo2016-03-19 08.22.48

Ingredienti

150 gr di farina tipo 1

150 gr di farina 00

150 gr di farina di farro

7 gr lievito di birra

300 ml di acqua

15 gr di strutto o di olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di sale.

semi di sesamo a piacere

  • Impasta le farine con i 3/4 di acqua, aggiungi il lievito sbriciolato e impasta finché non è assorbito nell'impasto. Aggiungi lo strutto o l'olio, continua ad impastare e unisci per ultimo il sale. Se serve aggiungi altra acqua e poni l'ipasto in una ciotola coperta da pellicola. Lascia lievitare per quattro ore nel forno spento oppure per 24 ore nel frigorifero.
  • Riprendi l'impasto, forma tre filoncini e intrecciali per formare una treccia. Trasferisci su una teglia rivestita di cartaforno e bagna la superficie del pane con un pochino d'acqua e versa sopra i semi di sesamo. Lascia lievitare ancora per un'ora.
  • Nel frattempo accendi il forno statico a 220° e una volta in temperartura inforna il pane, abbassa a 200° e cuoci per circa 30 min. Si conserva per tre giorni in un sacchetto di carta oppure nel forno spento.2016-03-19 08.25.19

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.