Felice come una Pasqua

Felice come una Pasqua

Felice come una Pasqua

2016-03-27 13.07.56Siamo già a martedì e le feste di Pasqua sono volate via in men che non si dica, molto diverse da quelle natalizie, ma al contrario di queste ultime che, una volta terminate, lasciano uno strascico di freddo e tristezza (almeno a me), le festività pasquali non sono una fine, ma un vero e proprio inizio! Inizio di primavera, di sole e di ore di luce regalate anche dall'entrata in vigore dell'ora legale, profumi e colori che iniziano a imporsi ai nostri sensi in maniera sempre più decisa, insomma endorfine allo stato puro per un concentrato di voglia di vivere agognata da tempo. Ho passato la domenica di Pasqua in famiglia, una giornata inaspettatamente rilassante anche fra urla e pianti di bambini. La mattina è scivolata via passando a preparare una torta salata ai cipollotti e brioches ai gamberi, rispettando in pieno la tabella di marcia, nonostante un risveglio un po' sonnacchioso, con quelle lancette spostate in avanti la sera prima con largo anticipo. La tavola vestita con i colori tenui della stagione, lilla e verde su una tovaglia candida e tante uova come segnaposti, un semplice vaso di fiori a far da centrotavola, tutto inneggiava alla leggerezza, perfetta cornice per un menù aperto da un antipasto di salumi, verdure e pesce e che ha rispettato in pieno la tradizione dell'agnello al forno con patate, per finire con un tripudio di colomba, coniglietti e uova di cioccolato per accontentare non solo i gusti dei più piccoli. Messa vespertina e il giorno di Pasqua si è concluso così, con noi tre sul divano ad ascoltare la pioggia, arrivata in serata, con il suo tintinnio argentino sulle tegole del tetto, una pioggia carica di profumi e di aspettative positive per i mesi che verranno che ogni anno questo giorno rende tangibili dopo mesi di inverno. Niente di straordinario, ma sono felice..come una Pasqua!

 

 

 

 

 

Torta salata ai cipollotti2016-03-27 10.50.28

Ingredienti per 6/8 persone

1 rotolo di pastasfoglia

6 cipollotti

250 gr di ricotta

4 cucchiai di Parmigiano grattugiato

1 uovo

2 cucchiai di olio evo

sale e pepe q.b

erba cipollina

  • Accendi il forno a 190° statico. Stendi la pastafoglia in una teglia rotonda da 24 cm di diametro e metti in frigo.
  • Pulisci i cipollotti, togli la parte verde e taglia il resto a rondelle, fai saltare in padella per 5 min con l'olio, sale e pepe. Spegni e tieni da parte.
  • Mescola in una ciotola la ricotta, l'uovo, il Parmigiano e regola di sale e di pepe.
  • Togli la teglia dal frigo, bucherella la pastasfoglia con una forchetta, versa il composto di ricotta e poi i cipollotti. Cuoci per 30 min circa, sforna e guarnisci con l'erba cipollina tagliata al coltello, servi tiepida o fredda.

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.