Il mese di troppo

Il mese di troppo

Il mese di troppo

È da un po' che non scrivo e i motivi, o meglio le scuse, sono tanti: stanchezza, bambino mammone che non vuole più dormire nel suo lettino, pigna di panni da stirare sempre più vicina ad oscurare il sole e potrei continuare ancora.. La verità però e una sola e cioè che non avevo nulla da dire e quando mi capita, preferisco il silenzio; oggi invece la rotta si è invertita e in questo mese di gelo e tristezza la voglia di vita ha di nuovo fatto capolino, come il mio origano che alla faccia del sotto zero resiste e non è mai stato cosi profumato. Quindi ho pensato che se ce la fa lui, a maggior ragione mi devo dare una svegliata pure io e oggi allora riprendo , in questo 20 di gennaio, mese verso cui ho una forte antipatia e penso che la cosa sia reciproca,  dal momento che anche lui sembra proprio che non faccia nulla per farsi amare un po'di più. Ma al mese che non mi piace, che non mi è mai piaciuto, dalla doppia natura, che inizia con i botti e poi finisce con una dieta nei freddi giorni della merla, a lui questa volta ho deciso di consegnare l'inizio di un progetto molto importante, in cui ripongo tante mie speranze e non so come andrà a finire, ma io ci credo veramente e stavolta andrò fino in fondo e lo farò prima di tutto per me stessa. Ora, mentre Francesco dorme in braccio a me sul divano e Donald Trump ha appena giurato sulla bibbia di Abramo Lincoln, penso che forse, magari, fra qualche anno, potrò definire il mese di gennaio come terra fertile, che sotto il ghiaccio che la attanaglia, in realtà protegge, custodisce e nutre un seme che a suo tempo darà frutti meravigliosi, e allora io aspetto paziente ..

Crackers di segale al salmone 

Ingredienti per circa 10 crackers 

100 gr di farina 00

20 gr di farina di segale

5 cucchiai di latte 

60 gr circa di acqua

1 pizzico di sale

50 gr di mascarpone 

50 gr di salmone affumicato

semi di sesamo q.b

Olio extravergine di oliva q.b.

  • In una ciotola mescola le due farine con il latte, il sale e l'acqua e forma un impasto morbido, quasi appiccicoso e fai riposare per 30 min, coperto da una pellicola. 
  • Accendi il forno statico a 200 gradi,  riprendi l'impasto e stendilo a uno spessore di qualche millimetro, taglia circa 10 tondi di 5 cm di diametro,  appoggiali su una teglia rivestita di carta oleata, bucherella con una forchetta e spennella con dell'olio extravergine . Cuoci per 10 minuti e sforna.
  • Guarnisci i crackers con il mascarpone, il salmone e completando con i semi di sesamo.

 

About Maria

Page with Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.