Inizio d’aprile

Inizio d’aprile

Inizio d’aprile

C'è un sottile piacere nell'ascoltare il ritmico tintinnio delle gocce di pioggia che battono sul tetto mentre sei già sotto le lenzuola, ma quando è pioggia d'aprile ne senti anche il profumo, di quell'acqua gentile, e vorresti aprire le finestre per annusare l'aria fresca di terra ed erbe aromatiche e di tutti quei fiori che regalano i loro tesori solo nei giorni e nelle notti d'aprile. 

Ieri si è conclusa così la prima giornata del mese più timido dell'anno, che immagino come una giovane ragazza, pelle di luna ed effelidi, che corre sorridente per i prati, con l'unico pensiero di sentirsi viva. Gentile e riservato, il mio aprile è cominciato in maniera del tutto opposta: in pigiama sul balcone a cercare inutilmente di aprire la porta finestra, che mio figlio di quasi 19 mesi aveva chiuso, abbassando di scatto la lunga maniglia con le sue manine cucciole. Prigioniera sul balcone, la porta d'entrata impossibile da aprire se non dall'interno e un bambino urlante e spaventato allo stato brado per casa: pompieri,  aiuto ! E così sono arrivati in tre e mi hanno liberata, e mica me l'aspettavo un pesce d'aprile del genere.

Oggi siamo andati a fare una visita ai nostri angeli in divisa, per ringraziarli di esserci ogni volta che abbiamo bisogno di loro: presenza ancor più preziosa a pensare che sono tutti volontari, grazie !

Non posso cominciare queste mese se non con una ricetta di pesce, che mio figlio ha letteralmente divorato proprio la sera prima di tirarmi quel brutto scherzo: che sia stata forse colpa della trota ?🐟😉

Filetto di trota salmonata con patate

Ingredienti per due persone 

2 filetti di trota salmonata da 150 l'uno

4 patate rosse 

2 manciate di misticanza 

Sale e pepe q.b 

3 cucchiai di olio extravergine di oliva 

  • Accendi il forno a 200 gradi ventilato.
  • Sbuccia le patate e tagliale a fettine dello spessore di 3/4 mm, condiscile con un cucchiaio di  olio extravergine e mettile senza sovrapporle su una teglia rivestita di carta forno. Inforna e cuoci per circa 15 min, finché non diventano dorate in superficie. Sforna e sala leggermente. 
  • Lava la misticanza,  asciugala e tieni da parte.
  • In una larga padella scalda i due cucchiai di olio e cuoci i filetti prima dalla parte della pelle a fiamma alta, dopo due minuti giratil,  togli la pelle e continua la cottura per altri 3 o 4 min, abbassando leggermente il fuoco, regola di sale e pepe. 
  • Servi i filetti su di un piatto con la misticanza da base, il pesce e le patate intorno. 7

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.