Torta maculata

Torta maculata

Torta maculata

Ci siamo, l'ora solare stanotte ci saluta, sta per irrompere la bella stagione, fatta di giornate lunghe da trascorrere all'aria aperta. Chi ha già programmato corse e passeggiate e chi si preoccupa di ritagliarsi qualche scampolo domenicale per oziare accoccolato fra le radici di un albero con il naso rivolto verso l'azzurro della primavera.

I risvegli però potrebbero aver bisogno di qualche giorno per digerire quell' ora in meno, e allora affondare le labbra in una morbida fetta di torta che sollevi i sensi è proprio quello che ci vuole per superare questa settimana e per immergersi senza indugi fra le braccia di una nuova stagione! 

Torta maculata

Ingredienti 

250 gr di fecola di patate 

200 gr di zucchero semolata

200 gr di burro 

3 uova

50 gr di cacao amaro 

1 cucchiaino di lievito per dolci 

1 pizzico di sale

zucchero a velo per decorare 

  • Accendi il forno a 180 gradi statico,  prepara una tortiera di 18 cm di diametro imburrata e infarinata. 
  • Mescola fecola, sale e lievito insieme in una ciotola.
  • Separa i rossi dai bianchi e monta questi ultimi a neve e tieni da parte.
  • In una ciotola capiente monta con le fruste elettriche il burro tagliato a dadini con lo zucchero per circa 10 min, fino ad ottenere un composto morbido, quasi spumoso. Aggiungi un tuorlo alla volta, poi passa alla fecola, aggiungendone un po' alla volta. Incorpora gli albumi per ultimi, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
  • A questo punto preleva la meta' dall'impasto in un'altra ciotola e aggiungi il cacao setacciato. Ora hai due impasti, uno bianco e l'altro marrone.
  • Prendi la tortiera e ricopri il fondo alternando a cucchiaiate i due impasti. Copri lo stampo con della carta alluminio e cuoci per 30 min. Trascorso il tempo togli l'alluminio e cuoci ancora per 30 min. Prima di sfornare fai la prova stecchino.
  • Sforna la torta, fai intiepidire e rimuovi lo stampo, cospri di zucchero a velo una volta fredda. Sì conserva coperta per una settimana.

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.