Un pranzo e una merenda

Un pranzo e una merenda

Un pranzo e una merenda

Quando in casa il camino arde di ceppi scoppiettanti  già alle nove del mattino o è domenica o fa davvero molto freddo: infatti oggi il cielo è nuvoloso e l'aria è proprio quella da neve. Francesco è scatenato come al solito, anche se stamattina è stato molto più clemente rispetto a ieri, quando ha deciso di dover guardare l'ultima stella della notte spegnersi sotto il raggio rosato del primo sole del giorno. Oggi è un giorno in cui ci va di stare in casa, la spesa l'abbiamo fatta ieri apposta, perché nel momento in cui le previsioni paventano anche una piccola spruzzata bianca,

Continue Reading

Angeli e Magi

Angeli e Magi

Non c'è storia, il paragone, ammesso che lo si possa fare, non tiene, la bilancia pende totalmente a favore dei primi, perché in tutti presepi del mondo gli angeli occupano un posto fisso e di tutto rispetto al centro della scena, mentre i re Magi si limitano ad una sparuta apparizione, giusto il giorno prima che tutto venga riposto in una scatola, che andrà poi in letargo per undici lunghi mesi. È un'ingiustizia!  E lo dice una che quest'anno i re Magi non li ha nemmeno fatti arrivare alla capanna di Gesù bambino, visto che mio marito li ha dimenticati in

Continue Reading

Pace fatta !

Pace fatta !

Ieri mattina  nell'aprire  le finestre ho capito che era il giorno giusto, il sole sorto da poco e quella spruzzata di bianco sui campi più gentile e rispettosa rispetto al giorno prima, mi hanno fatto dire che sì, era davvero il momento in cui poter far pace, con me stessa e con il mondo. Infatti ero reduce da una due giorni dal carico pesante, come mi succede ogni anno fra il 31 dicembre e il primo gennaio e non so come, quando e  perché sia nata questa antipatia fra me e il capodanno, ma ormai è diventata cronica e il problema è che non riesco ancora a farmene una ragione ed

Continue Reading

Il gusto dell’autunno

Il gusto dell’autunno

Una domenica così me la sognavo da settimane: aprire le finestre e scoprire che i bachi della foschia avevano lavorato instancabilmente tutta la notte per creare una meravigliosa lanugine che ora sembra avvolgere e ovattare tutta la campagna in una bianca ed impalpabile ragnatela. Poi un quarto di zucca dell'orto, verde, rugosa e appena tagliata, cotta in forno, con tanti semi che sono diventati quasi senza peso, croccanti come le arachidi e meglio dei pop corn. Una torta riposa silenziosa nel forno spento, mentre mi arrampico sulla sedia della cucina ad afferrare la padella bucata per cuocere le castagne sul fuoco ed inaugurare così la stagione dei colori e

Continue Reading

Invecchiare..

Invecchiare..

Fuori l'uggia  è quella tipica dell'autunno padano, quella foschia un po'gotica che se sei nato nella nebbia un po'di nostalgia di lei ce  l'hai e anche quando il sole prepotente di luglio invade ogni angolo della vita, tu sai che proprio lì in fondo all'anima sopravvive, in qualche cm quadrato, un piccolo e intoccabile spazio riservato al fascino un po'decadente della stagione grigia. Sono nata in autunno, giusto venerdì  sono state 41 le primavere che porto sulle spalle, e il cielo gonfio di nuvole che hanno scaricato interi secchi di pioggia sopra i tetti è stato la tessera che ha completato alla perfezione il puzzle della

Continue Reading

Cavalcando l’onda

Cavalcando l’onda

"Oggi, 23 luglio, per migliaia di italiani cominciano le vacanze."l'hanno detto al TG 5 e già i filmati di auto in coda ai caselli incombevano sullo schermo. Quindi pare proprio che oggi sia giorno di prove generali per il grande esodo agostano. Qui invece, nel mio piccolo angolo di mondo, sono già ritornata dalle vacanze, ma è come se continuassero,  perché, vuoi il tempo così così,  con quella brezza/venticello che solleva le membra fiaccate dalla super calura padana, io mi  sento proprio una surfista, una di quelle che sulla spiaggia deserta, all'alba, nell'aria salmastra, osserva con avidità i cavalloni davanti sé e si butta nell'infinito

Continue Reading

La prima vacanza

La prima vacanza

E alla fine siamo arrivati in fondo a questa settimana, fatta di nuvole, vento freddo e poi sole che appena ti distrai  un attimo, ti brucia senza pietà. È stata una settimana che ricorderemo per sempre, almeno io e Gabriele,  perché ha segnato la nostra prima vacanza in tre, senza nonni o baby sitter da chiamare nel momento del bisogno,  solo noi tre, h 24. Abbiamo provato a conoscerci meglio, abbiamo tentato un equilibrio fra capricci e bisogni, fra rumore e voglia di silenzio e ci siamo inventati giornate scandite da piccoli riti e ormai giunti al termine di questa breve,

Continue Reading

Cambio di stagione

Cambio di stagione

Saranno le continue bombe d'acqua che mitigano  forse anche troppo la temperatura, paventando lo spauracchio di una stagione senza pomodori, sarà che da precisa quale sono , non mi sento in estate prima del 21 di giugno, ma fatto sta che aprendo l'armadio i maglioni di lana sono ancora lì che occhieggiano impilati uno sopra l'altro, tentando di rendersi ancora appetibili ai miei occhi, mentre le solite t-shirt scalpitano nella scatola del cassone del letto e ormai non riesco più ad essere insensibile al loro canto disperato :"Liberateci! ". Sia chiaro  che il modello "armadio 4 stagioni", di cui mio marito

Continue Reading

Memoria storica

Memoria storica

Una gran folla stipava già di buon mattino lo spazio antistante l'ingresso dei seggi elettorali e il chiacchiericcio da brusio sommesso si era ormai trasformato in un gran vociare di uomini e donne che discutevano fra loro: finalmente, dopo tanto tempo, si poteva farlo alla luce del sole e ognuno diceva la sua sugli avvenimenti che avevano scosso il paese ancora una volta. "Ma io l'ho sempre detto che dovevamo far votare anche voi donne!" diceva il Mario, il voltagabbana del paese, un fiuto incredibile  per i cambiamenti, prima rosso, poi nero , mezzo clericale, sempre attento a non scontentare mai nessuno.

Continue Reading

Al podere delle emozioni perdute

Al podere delle emozioni perdute

Un invito da un'amica che non vedevo da tempo , inaspettato quanto gradito, per un caffè e una promessa :"Ti farò conoscere la Corbetta a km zero, tutto frutto di una giovane imprenditrice". Bene -penso io- e mi metto subito al lavoro, Francesco permettendo,  per portare un assaggio della mia cucina e, visto che l'occasione è dolce, scelgo i frollini burrosi al cocco: il tempo di riguardare velocemente la ricetta sul mio libro e in un baleno il profumo del cocco invade la casa e l'estate è già qua! Ce la facciamo al pelo ad arrivare con soli 15 minuti di ritardo,

Continue Reading

Proprio quello che ci vuole!

Proprio quello che ci vuole!

  Stamattina la sveglia è suonata prima delle 7, ma io non dormivo più già da un po', metto Francesco nel suo lettino, mi alzo  e apro la finestra della cucina: sole, aria frizzante e tortore che frugano coi loro becchi nell'erba tagliata di fresco, prima che arrivino quei guastafeste di gatti. Tutto tace, accendo la radio e la macchina del caffè, perché il risveglio per me è radio e cappuccino, magari riesco anche a scrivere un post in quest'ora di libertà, prima di accompagnare Gabriele al lavoro.. Un urlo straziante proveniente dalla camera però, trasforma la mia speranza in pura illusione,

Continue Reading

Un anno di Scarpe rosse

Le ho indossate giusto un anno fa, quando il 22 maggio 2015 ho scritto il mio primo post e per 365 giorni mi hanno fatto compagnia, portandomi su sentieri per me allora sconosciuti e che mai avrei pensato un giorno di poter calcare.Oggi il mio blog spegne la sua prima candelina e festeggia con un libro il suo compleanno. Un grazie di cuore a tutti voi che mi seguite con tanto affetto anche da oltreoceano e che mi fate sentire speciale nella semplicità del mio piccolo universo, grazie a mio figlio Francesco che mi ha regalato una nuova prospettiva di vita con i

Continue Reading

Lunch box

Lunch box

Ho sempre avuto la fortuna di lavorare in ambienti che mi permettessero una pausa pranzo fra le mura di casa o comunque seduta ad un tavolo, senza una particolare fretta. Infatti i miei impieghi da commessa sono sempre stati a pochi minuti di strada da casa e nei due anni di lavoro itinerante per l'Italia insieme a mio marito, ho avuto la possibilità di testare i tanti ristoranti dall'ottimo rapporto qualità/ prezzo che abbiamo nel nostro magnifico paese. Ricordo con piacere e un po' di nostalgia quel mese di maggio del 2012 passato fra Certaldo e Poggibonsi, in Toscana, dopo

Continue Reading

Pioggia di maggio

Pioggia di maggio

Capita così, a chiudere una giornata di cielo azzurro e campi verdi, la pioggia, in punta di piedi,  senza che nessuno se ne accorga, accompagnata da quel dolce e leggero tintinnio sulle tegole del tetto, come una frase d'amore appena sussurrata all'orecchio, si fa largo nella mente e la sua dolce forza diventa quella dirompente di un fiume in piena. Le finestre si spalancano e i polmoni inspirano ,  riempiendo i sensi di profumi e di ricordi, come solo l'odore della pioggia di maggio riesce  a fare. Dieci anni fa, quando le cose erano diverse, quando il bandolo della matassa proprio non si trovava e

Continue Reading

Il massimo dello chic

Il massimo dello chic

Se pensi che cenare sulla terrazza con vista mozzafiato  di quel famoso ristorante tre stelle Michelin, sorseggiando un calice di quel vino della migliore annata in dolce compagnia sia la cosa più chic che ci possa essere, hai proprio sbagliato tutto, sei out, fuori moda e soprattutto scontato all'ennesima potenza!  Eh già, perché  pare che al giorno d'oggi il massimo dello chic sia proprio ricevere i propri ospiti in cucina,  quindi, se pensavi di relegare questa parte della casa a fugace passaggio di microonde, devi al più presto correre ai ripari. Impossibile? No, tutt'altro,  è la cosa più semplice del mondo

Continue Reading

Liberazione

Liberazione

Se il giorno di pasquetta apre ufficilamente la stagione delle gite fuori porta e dei picnic, allora si può ben definire il ponte del 25 aprile come la porta santa per le grigliate e non importa se il tempo sarà o meno clemente, perché il rito dell'aria che si impregna degli aromi di carne e spezie si consumerà comunque. Ho sempre avuto un senso di gratitudine innato nei confronti degli official griller di tutto il mondo e che considero dei veri benefattori, dal momento che mi concedono la possibiltà di inebriare tutti i miei sensi senza il bisogno di infrangere nessuna legge .Un pensiero gentile allora,

Continue Reading

Cambiamento..

Cambiamento..

Ho sempre sentito dire che chi nasce quadrato non può morire rotondo e che da un pero non può venir fuori una mela, per sottolineare che in fondo, nonostante tutti i buoni propositi, non si riesce mai veramente a cambiare, perché il cambiare opinione o peggio ancora il modo di vivere è sempre stato visto come un tradimento della propria natura, quasi che uno nascesse con uno stampino, un'etichetta che gli viene appiccicata addosso, da tenere fino alla fine dei suoi giorni. La mente umana però grazie al cielo non è statica, ma dinamica come un'anguilla dalle forti scariche elettriche e allora meno male che a questo mondo capita di incrociarle ogni tanto

Continue Reading

La donna polpetta

La donna polpetta

<La crème brulée non potrà mai essere gelatina!>, chiosava una suscettibile Julia Robert sulla faccia di un'affranta Cameron Diaz nel film "Il matrimonio del mio migliore amico"  e aveva perfettamente ragione, perché le donne sono proprio come il cibo con tutti i pro e i contro che l'assunzione ne comporta . Su dai, non facciamo gli schizzinosi, i politically corret a tutti i costi, chi non vorrebbe essere come una crème brulée: perfetta e seducente, leggeremente restia come quella croccante crosticina zuccherosa che va in frantumi alla minima pressione e che si scioglie nel voluttoso e morbido abbraccio della crema sottostante? Meravigliosa sensazione, per il maschio nostrano, quella di conquistare

Continue Reading

S.O.S Umpa Lumpa

S.O.S Umpa Lumpa

Finalmente il momento tanto atteso è arrivato, ho dovuto pazientare molto, perché loro sono sempre molto impegnati, ma devo dire che ne è valsa la pena. Chi, come me, quest'anno a Pasqua ha acquistato un uovo di cioccolato original Willy Wonka, sa di cosa sto parlando, ma per i pochi "marziani" che cadono letteralmente dalle nuvole, riassumo la questione. E' tuttora in corso (terminerà a fine aprile) la grande promozione "S.O.S Umpa Lumpa per il tuo cioccolato Wonka", che permette di prenotare la visita di un Umpa Lumpa direttamente a casa tua: due ore di personal tutorial, un maître chocolatier tutto

Continue Reading

Aprile dolce dormire..

Aprile dolce dormire..

Il periodo è quello giusto, il conto alla rovescia è iniziato, soprattutto dopo l'ultima settimana di temperatute ben sopra le medie stagionali, la remise en forme sembra essere la parola d'ordine ad ogni giro d'aprile, perché a maggio potrebbe essere già troppo tardi e i rimedi drastici, si sa, non piacciono a nessuno. Quindi, per arrivare preparati alla prova bikini, è necessario partire fin da adesso, dopo gli eccessi pasquali: via libera a frullati e centrifugati fatti con insospettabili abbinamenti ortofrutticoli, insomma benvenuto a tutto ciò che può sgonfiare qualsiasi cosa che possa essere sgonfiato. La regola fondamentale, il piede giusto con cui partire però sembra

Continue Reading

Customized Social Media Icons from Acurax Digital Marketing Agency
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook