Evoluzione

Evoluzione

Gabriele è tornato ieri da quel di Bormio, dove ha avuto la fortuna di lavorare nella frescura e devo dire che ne ha portata un po' anche qua, dove finalmente si respira e cucinare non è più un supplizio. Sono talmente contenta che sia tornato, che sto lasciando correre qualsiasi motivo di attrito o di discussione e questo a partire da circa un quarto d'ora che era a casa. Infatti, aprendo il frigo, ha subito sentenziato che si doveva fare spesa, mentre io pensavo assolutamente l'opposto. Comunque ho lasciato perdere, per non rischiare un'estenuante, quanto improduttiva discussione, un po' come quando si guarda un'opera della transavanguardia italiana anni '80: se non la capisci, non la capisci.. Quindi nel pomeriggio, dopo quasi due ore di shopping sfrenato, e dopo aver rischiato la vita, dal momento che per strada un'allegra coppia di ottantenni ci ha tranquillamente superato sulla destra, siamo tornati carichi di borse e finalmente, per tutti gli abitanti della casa, il frigo è stato ok. La cena è filata liscia, ma stamattina, con mio grande stupore, lui si aggirava come un grillo per la cucina, ansioso di preparare il ragù e stasera, si è spinto anche nella creazione di una sua personale ricetta. Che qualcosa stia cambiando? Che il Palatoscettico stia subendo una sorta di metamorfosi definitiva verso l'evoluzione da me tanto auspicata? Pare di sì e mentre sto scrivendo questo post, mi godo, seduta sul divano, il dolce rumore dei piatti che scivolano nella lavastoviglie, facendo passare in secondo piano questo Barcellona – Siviglia su cui inevitabilmente ho dovuto cedere. Ah..benedetta evoluzione, non lo abbandonare!

 

 

Gnocchi alla Gabriele

Ingredienti per 4 persone

500 gr di gnocchi (noi abbiamo usato i tricolore già pronti)*

100 gr di patate

100 gr di zucchine

80 gr di pancetta affumicata

3 cucchiai di Parmigiano reggiano grattugiato

3 cucchiai di pecorino romano grattugiato

sale e pepe q.b

noce moscata q.b

  • Taglia la patata e la zucchina a dadini. Tuffa i dadini di patata in un pentolino di acqua bollente e fai lessare per 15 min. Dopo dieci min aggiungi i dadini di zucchina e prosegui per i restanti 5 min. Scola con una schiumarola, tieni da parte in una ciotolina. Non buttare l'acqua di cottura delle verdure, che servirà per allungare la salsa.
  • Scotenna la pancetta, tagliala a dadini e falla rosolare. Nel frattempo frulla le verdure con il formaggio, aggiungi un pizzico di noce moscata, regola di sale e pepe e allunga con l'acqua di cottura, per ottenere una salsa più liquida.
  • Cuoci gli gnocchi in abbondante acqua salata e quando vengono a galla, aggiungili alla pancetta e fai saltare a fuoco spento.
  • Assembla il piatto mettendo come base la salsa di verdure e poi gli gnocchi. Se vuoi puoi spolverare ancora con del Parmigiano.

*Ovviamente con gli gnocchi fatti in casa il risultato sarà migliore.

 

 

 

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Animated Social Media Icons by Acurax Wordpress Development Company
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook