Gli imprescindibili di primavera (tarda)

Gli imprescindibili di primavera (tarda)

A rigor di calendario è iniziata giusto una settimana fa, per poi eclissarsi con l'arrivo del solstizio d'estate: è la tarda primavera, quel mese a cavallo fra maggio e giugno, che racchiude in sé l'essenza più bella, almeno a parere mio, di quella parte dell'anno, l'unica, capace di essere solo attesa di qualcosa che è già presente e di cui perciò possiamo già godere. La tarda primavera allora si può a ragione definire come il momento del piacere all'ennesima potenza, in cui stai già bene perché il clima è quello ideale,  la scuola sta per finire e tutto intorno la natura con i suoi colori e profumi parla già d'estate. Le giornate fresche dal cielo terso sono la cornice ideale per il primo fieno, che dalla mia finestra guardo tagliare e poi smuovere, inspirando a pieni polmoni quell'aria carica di vita che si rinnova.

In cucina è un periodo davvero meraviglioso, che strizza l'occhio alle fresche e veloci preparazioni estive, senza disdegnare, ancora per un po', le calde vellutate di primizie o i dolci che dal forno spargono la loro fragranza per tutta la casa. E anch'io mi divido fra queste due realtà con i miei ingredienti preferiti per questa fase dell'anno, che vorrei prolungare per almeno altri 10 mesi, giusto una pausa  per fare Natale sotto la neve.😉

Questa è la lista degli ingredienti , imprescindibili per me, che profumano la mia cucina di tarda primavera: mi piacerebbe sapere qual'è il gusto che caratterizza la tua !

  1. Basilico, origano, erba cipollina & co: il mio piccolo balcone si ritrova letteralmente invaso da una verde orda di erbe aromatiche, ognuna con una sfumatura particolare e diversa da ogni altra. Mi piace attingere al mio piccolo erbario per un pesto dell'ultimo minuto o anche solo farne un piccolo bouquet per profumare un'acqua di cottura. Prova a cuocere per dieci minuti le patate sbucciate e fatte a fettine in acqua bollente salata, aromatizzata con del rosmarino; scola e condisci con un filo d'olio extravergine: avrai un profumatissimo contorno preparato in un lampo !
  2. Pomodorini: lo so, non è ancora piena stagione, ma ogni tanto uno strappo ci sta. A crudo su una fetta di pane tostato per una sanissima bruschetta oppure cotti pochissimo solo con sale e un filo d'olio, per un sugo che conservi in pieno tutta la loro dolcezza.
  3. Pasta e riso integrali: hanno più nutrienti, perché meno raffinati, rallentano l'assimilazione di zuccheri e grassi per cui risultano dei vantaggiosi aiutanti per tenere sotto controllo peso e glicemia. Con il loro colore leggermente ambrato rendono più allegre  le classiche insalate estive: prova la mia ricetta del riso al pesto e pomodoro !
  4. Pesce azzurro: sarde o alici, prezzo contenuto e una carica di omega3 da fare invidia a qualsiasi mega capsula di miracoloso integratore. Ben pulite e poi conservate in freezer, da fare marinate o fritte, profumano già d'estate: basta chiudere gli occhi e sei già in riva al mare. 
  5. Curcuma: l'anti infiammatorio più potente che la natura ci offre è sicuramente da non sottovalutare,  soprattutto in questa stagione,  dal momento che è considerato un validissimo alleato anticellulite. Se non ami molto il suo sapore, abbinala ai pomodorini per condire una pasta: la loro dolcezza farà da contrasto alla nota un po' amara che caratterizza questa meravigliosa spezia.
  6. Fragole: rigorosamente italiane e mature al punto giusto, le servo intere, al naturale, senza nessuna aggiunta, in piccole ciotoline, dopo averle sciacquate velocemente. Sono un'ottima fonte di vitamina C, antiossidanti da favola e questa è davvero la loro stagione: come farne a meno ?

RISO INTEGRALE  PESTO E POMODORO

Ingredienti per due persone

160 gr di riso integrale parboiled 

100 gr di pomodorini 

30 gr di pinoli

1 mazzetto di basilico

3 cucchiai di Parmigiano o Grana grattugiato 

40 gr di olio extravergine di oliva 

Sale e pepe q.b. 

  • Lessa il riso in abbondante acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione (circa 10 min).
  • Nel frattempo taglia i pomodorini in due o in quattro, mettili in una larga padella, mescola con olio, sale e pepe e fai cuocere a fiamma dolce per 5 min con il coperchio. 
  • Lava e asciuga le foglie di basilico e mettile nel mixer con i pinoli, il formaggio grattugiato e l'olio. Unisci pomodorini e frulla il tutto, regola di sale e pepe.
  • Scola il riso in una ciotola e mescola al condimento, puoi servirlo caldo o freddo.

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Network Integration by Acurax Social Media Branding Company
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook