Oggi cucina lui

E' appena tornato e già è stato messo a dura prova da me e da Francesco, ma ha tenuto duro e ha superato ogni ostacolo con la caparbietà di Annibale ben saldo sul suo elefante e alla fine è arrivato a Roma. Mio marito pensava di tornare a casa dal lavoro e di rilassarsi, ma non aveva fatto i conti con un poppante bisognoso di evasione dall'universo latteo in cui è immerso da ormai più di quattro mesi e con una moglie che, dopo parecchi anni di invulnerabilità, è stata travolta dall'onda anomala dei malanni di stagione. Niente di catastrofico intendiamoci, ma quando si pensa che una delle torture più devastanti per l'essere umano è quella del sonno, si può ben capire lo stato d'animo di Gabriele ogni volta che è convinto di potersi abbandonare fra le braccia di Morfeo e viene invece bruscamente riportato alla dura realtà da urla di neonato affamato o da raffiche di tosse degne di un sanatorio. Il periodo quindi non è dei migliori per la salute, se poi aggiungiamo anche i dispiaceri calcistici, resta ben poco a cui aggrapparsi: meno male che bisogna pur mangiare qualcosa a questo mondo! Quindi il ragazzo si è subito messo all'opera nella giornata di domenica e ha sfoderato il suo cavallo di battaglia: fagioli all'uccelletto e scoperchi anche il tetto! Ammetto che nella preparazione del piatto ormai ha un'autonomia quasi del 90%, infatti io mi sono limitata a bruschettare il pane , e anche se sui tempi di cottura dei diversi ingredienti si può ancora migliorare, il ragazzo se la cava mica male. Nessuno faticherà a capirmi quindi se dico che una donna sente di essere davvero molto più tranquilla quando all'occorrenza può contare su uno chef privato, che si occupa anche di fare la spesa, fare la lavatrice, stendere i panni, passare l'aspirapolvere, portare fuori l'immondizia, fare il latte e il bagnetto al bambino, nonchè cambiargli il pannolino e rimettergli in bocca il ciuccio di notte quando lo perde. Sì, quando non stai affatto bene, una figura così granitica al tuo fianco è davvero un toccasana e ti permette di guarire in tutta tranquillità. Però è giusto dire che anche Gabriele deve riposarsi, sicuramente dormendo qualche ora in più, magari rilassandosi a fine pasto sorseggiando un buon calice di rosso e godersi uno di quei programmi sugli alieni che gli piacciono tanto: se lo merita propio! Infatti a breve pensa già di tornare a lavorare..

Fagioli all'uccelletto

Ingredienti per 4 personeIMG_20160117_130434

500 gr di fagioli cannellini già pronti

500 gr di pelati

200 gr di salsiccia

2 spicchi d'aglio

4 foglie di salvia

2 cucchiaio di olio evo

sale e pepe q.b

peperoncino a piacere

  • Trita gli spicchi d'aglio e falli soffriggere con l'olio e due foglie di salvia in una larga padella, aggiungi i pelati e cuoci la salsa per 15 min a fiamma moderata. Aggiungi i fagioli sgocciolati, porta a bollore e cuoci ancora 15 min a fiamma bassa, regola di sale e di pepe e coperchia.
  • Nel frattempo in un'altra padella cuoci le salsicce con le altre due foglie di salvia per 10 min, una volta pronte aggiungile al sugo coi fagioli e completa con del peperoncino tritato. Puoi servire con pane bruschettato.

 

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Floating Social Media Icons by Acurax Wordpress Designers
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook