Ricordo d’estate..in freezer

Ricordo d’estate..in freezer

Le ultime news del meteo sentenziano senza ombra di dubbio che è in arrivo, esattamente a partire da venerdi, un'autentica bomba artica che sarà causa di un brusco calo delle temperature, anche di una decina di gradi, quindi addio dolce autunno, spostati e lascia spazio a freddo e neve! La prospettiva di una nuova glaciazione in questa casa era stata già annunciata diverse volte (e diverse volte puntualmente disattesa) dal mio premuroso e apocalittico marito, che stavolta però ha deciso di combattere l'arrivo del generale inverno con un plotone di legna da ardere al soldo del comandante camino: guerra aperta quindi, tanto che la nostra sala si è trasformata nella sala macchine del Titanic. Io invece, rintanata nel mio cantuccio, mi godo lo spettacolo di Gabriele che in una tipica giornatina padana di mezzo autunno fa la spola dal cortile al garage per sistemare un bancale di legna da 10 quintali, che il fornitore si rifiuta categoricamente di portarci nel box, dopo aver rischiato, qualche anno addietro, di rimanere schiacciato fra muro e bancale, causa pendenza rampa garage. Comunque con poco meno di un centinaio di viaggi la legna è stata sistemata, unico dettaglio: forse la macchina dovrà rimanere per qualche tempo nello spiazzo di fianco casa, ma, del resto, è solo un dettaglio..IMG_20151117_112230 Quindi per abituarmi meglio al clima che ci aspetta apro il freezer, mi tuffo nello scompartimento della carne e..come per magia ritrovo l'estate! Mi spiego meglio: nonostante io non abbia un congelatore molto capiente, riesco sempre, rispolverando la mia abilità a Tetris, a farci stare un sacco di cose e allora capita che a distanza di mesi, mi si palesi davanti agli occhi una vaschetta di salamelle, datata 16 luglio, e allora viaggi con la mente e ti ricordi di quelle grigliate estive con i loro profumi che propagano nell'aria gioia e convivialità mischiate a carbonella e rosmarino. Queste tre salamelle si sono trasformate in breve tempo in un facile e gustoso ragù, unito a delle tagliatelle fatte a mano, hanno riempito il piatto d'estate e mi hanno spinta a ricordare i bei momenti passati nella calura più soffocante degli ultimi centocinquant'anni, notti insonni in un bagno di sudore con il condizionatore a mille, i cui effetti erano annullati in un nanosecondo dall'apertura di una finestra. Oh, bei ricordi di sere passate a chiaccherare fra il fumo degli zampironi che nulla potevano contro fameliche orde di zanzare..quanta nostalgia guardando quel termometro che solo fino a quattro mesi fa segnava 30° già alle sette della mattina, quando venivo dolcemente svegliata dall'idropulitrice del vicino che lavava la macchina in cortile! Oh..forse forse, questa bomba artica non è che mi dispiaccia più di tanto..2015-11-13 13.19.31

Tagliatelle di farro con ragù di salamella

Ingredienti per 3 persone

200 gr di farina di farro

2 uova

3 salamelle

2 cucchiai di olio

1 spicchio d'aglio

1 foglia d'alloro

1 rametto di rosmarino

1/2 bicchiere di Chianti

pecorino grattugiato q.b

  • Impasta la farina con le uova, forma una palla e lasciala riposare in frigo per 30 min. Trascorso il tempo, stendila in una sfoglia di circa 4 mm, arrotolala e tagliala a striscioline di 1/2 cm circa.Tienile da parte su un piano infarinato.
  • Fai soffriggere uno spicchio d'aglio con l'olio in una larga padella con l'alloro e il rosmarino, aggiungi le salamelle spellate e sbriciolate, fai rosolare e sfuma con il Chianti e fallo evaporare. Il ragù è pronto.
  • Butta le tagliatelle in abbondante acqua salata e cuoci per 3 o 4 min. Scola e fai saltare con il ragù. Servi nei piatti e completa con il pecorino grattugiato.2015-11-13 13.23.24

 

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Integration by Acurax Wordpress Developers
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook