Le pizzette di sfoglia

Tag:, , ,

Le pizzette di sfoglia

Le pizzette di sfoglia

Confesso di aver comprato parecchie riviste di cucina solo perché in copertina o fra i titoli c'era una speciale ricetta che garantiva pizzette, salatini e appetizer perfetti, perché -diciamocelo😉- chi può resistere ad un piccolo ed invitante vassoio di caldi stuzzichini appena usciti dal forno, il cui ripieno è custodito in un burroso e fragrante guscio di friabile sfoglia? È così, ogni festa va santificata in spirito e corpo, e quando è comandata, come la Pasqua ormai imminente,  bisogna impegnarsi al meglio, perché la soddisfazione oltre che all'anima arrivi anche allo stomaco! Forse avrà pensato così anche mio marito,  quando l'altro giorno

Continue Reading

Angeli e Magi

Angeli e Magi

Non c'è storia, il paragone, ammesso che lo si possa fare, non tiene, la bilancia pende totalmente a favore dei primi, perché in tutti presepi del mondo gli angeli occupano un posto fisso e di tutto rispetto al centro della scena, mentre i re Magi si limitano ad una sparuta apparizione, giusto il giorno prima che tutto venga riposto in una scatola, che andrà poi in letargo per undici lunghi mesi. È un'ingiustizia!  E lo dice una che quest'anno i re Magi non li ha nemmeno fatti arrivare alla capanna di Gesù bambino, visto che mio marito li ha dimenticati in

Continue Reading

Passione e fatica

Passione e fatica

   Giovedì  è stata una giornata piena in tutti i sensi, di quelle che hai la tabella di marcia scritta sulla lavagnetta della cucina già dalla sera prima , di quelle che ti alzi presto e vai a letto tardi, di quelle che semini e poi magari, forse, raccogli, ma non è detto. Giovedì sono state davvero 18 ore di passione pura! La sveglia è suonata presto, o meglio, Francesco ormai ha deciso che alle 7 bisogna alzarsi e allora via, si comincia! La colazione è il mio pasto preferito: radio accesa, cappuccino e Nutella riescono a darmi la carica anche dopo una notte

Continue Reading

Lungimiranza

Lungimiranza

Sveglia prima delle 7 ieri mattina, il mio piccolo non ne voleva proprio sapere di lasciar dormire la mamma ancora una mezz'ora, allora ho aperto la finestra e subito sono stata accolta da un bel sole, segno che la giornata avrebbe promesso bene, e una dolce scia di brioches appena sfornate si è insinuata nelle mie narici fino a invadermi completamente. Che meraviglia, certo che in questo angolo di mondo non mi manca proprio niente! Oggi quasi come ieri, soltanto che ho dormito un pochino di più e niente profumo di brioches, niente Nutella, ma solo un tozzo di pane secco

Continue Reading

Salmone in crosta con carciofi

Salmone in crosta con carciofi

Un guscio di friabile pasta sfoglia racchiude la delicata carne del salmone, la croccantezza del carciofo completa questo piatto semplice da preparare e al tempo stesso scenografico, una ricetta speciale per l'ultima cena dell'anno, te la lascio insieme ai miei più cari auguri per un buon 2016! Salmone in crosta con carciofi Ingredienti per 4 persone 250 gr di salmone fresco 3 carciofi oppure 3 cuori di carciofo già puliti 150 gr di pastasfoglia un uovo  2 cucchiai di olio extravergine di oliva sale e pepe q.b Accendi il forno a 200° in modalità statico. Pulisci carciofi: togli le foglie

Continue Reading

La tavola dei 40

La tavola dei 40

Mercoledi sono entrata a pieno titolo nel nutrito e prestigioso (almeno secondo me) club degli "anta"ed è stata una giornata diversa dalle altre. Sembra ovvio che il giorno del compleanno sia diverso da tutti gli altri giorni dell'anno, nel bene o nel male è sempre un giorno di bilanci, ma i 40 anni, soprattutto per una donna, non sono semplici da accettare o almeno così si dice.. Per me invece è stato strano, perchè quest'anno avevo proprio voglia di festeggiare, cosa che non facevo da quando ho compiuto i miei primi 20, ma non rimpiango niente del tempo che è passato

Continue Reading

La crisi del rientro

La crisi del rientro

Ebbene sì, il momento che un mese fa sembrava non potesse mai arrivare è alle porte e per molti si materializza con il passaggio al casello autostradale, riportando inesorabilmente il pensiero a due parole: fine e inizio. Ancora una volta gli opposti si toccano: la fine delle vacanze combacia con l'inizio del lavoro e della routine quotidiana, insomma fine della libertà e inizio della galera! Ognuno propone un personale metodo per affrontare il delicato momento chiamato "crisi del rientro" e  l'obiettivo è uno solo: prolungare il relax delle vacanze. A quanto pare è tutta una questione di testa: il cervello è il solo che può darci

Continue Reading