Una dispensa colma di fagioli

Una dispensa colma di fagioli

Una dispensa colma di fagioli

Alzi la mano chi un mese fa, quando la zona rossa di Lombardia era circoscritta al solo lodigiano, non ha pensato ad un’imminente serrata totale e si è immediatamente precipitato ad assaltare i moderni forni, riportando alla memoria mirabili pagine manzoniane sepolte dai tempi polverosi del liceo.

Vedo poche mani.. d’accordo, non è un fatto che verrà segnalato ai posteri come indice di imperitura gloria, quindi passiamo oltre..

Ora alzi la mano chi non ha pensato di trasformare la propria dispensa di casa in un bunker degno dei migliori apocalittici visti in quella serie tv, garantendo così il benessere dei propri cari..

Ah sì,  quante mani..stavolta la cosa è un po’ più meritoria..

Ora l’ultima domanda, portate pazienza.. Quanti hanno pensato di inserire in questa scorta da fine del mondo anche pacchi su pacchi di farina e intere scaffalature di scatole di fagioli?

Bene, vedo che qui ci siamo tutti!

Allora ecco una ricetta che permetterà ai più sensibili alla politica dell’anti-spreco, di dare un senso  alle proprie scorte, conuigandole alla nuova idea di aperitivo a distanza impostasi con prepotenza ai tempi del Corona.

Quindi prepariamoci.. telefoni accesi e focaccia in tavola, in alto i calici.. Alla nostra salute!🥂🌈

Focaccia ai pomodori secchi

Ingredienti

300 gr di farina 00

1/2 bustina di lievito di birra secco oppure 12 gr di quello fresco

100 ml di acqua tiepida

150 gr di fagioli cannellini precotti

4 cucchiai di latte

2 cucchiai di olio extravergine di oliva+ altri due cucchiai per spennellare la focaccia.

1 cucchiaino e mezzo di sale

Pomodori secchi sott’olio q.b

Origano secco q.b

Sale q.b

  • Metti nella ciotola dell’impastatrice la farina, il lievito e lo zucchero.
  • Frulla con un mixer i fagioli, il latte e i due cucchiai d’olio per ottenere una crema, versa quindi con la farina e inizia ad impastare.
  • Aggiungi a poco a poco l’acqua e da ultimo il sale.
  • Trasferisci l’impasto formato in una ciotola pulita, copri con della pellicola e metti a lievitare nel forno spento preriscaldato a 25° per circa due ore.
  • Riprendi l’impasto e lavoralo ancora velocemente su un piano infarinato. Poi rimetti ancora nel forno spento per circa 3 ore.
  • Accendi il forno a 200°, nel frattempo stendi la pasta su una teglia foderata di carta forno, forma delle fossetta con le dite, poi spennella con l’olio extravergine d’oliva e sale . Cuoci in forno per 15/20 mi .
  • Quando mancano 5 min alla fine della cottura, estrai la teglia e cospargi con i pomodori e secchi e l’organo, poi rimetti in forno e ultima la cottura.

 

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.