La mia bruschetta

La mia bruschetta

Dio benedica chi ha inventato la bruschetta!
Ma come la si può descrivere? Io lo faccio con tre parole che, secondo me, determinano la ricetta ideale: semplice, veloce e buona da far paura!
La bruschetta è la mia ricetta salvatempo e salvagusto: quando ho praticamente il frigo vuoto e una gran fame, la mia mente e il mio stomaco ricorrono sempre a lei e non rimangono mai delusi. Pane, olio e sale, nella versione classica, sono sempre rassicuranti e confortanti nella loro semplicità.
Quando ho voglia di un antipasto che solletichi lo stomaco, ma senza appagarlo completamente, preparo due tipi di bruschette: una al lardo e una con acciughe e pomodoro, che sono diventate un classico della mia cucina e sempre divorate da mio marito (soprattutto quando dice di non avere molta fame!).

BRUSCHETTE DI TERRA E MARE

Ingredienti
per due persone o per una affamatissima

8 fette di pane tipo sfilatino alte circa 12 cm
4 fette di lardo di Colonnata
1 pomodoro
4 filetti di acciughe sott'olio
4 foglie di basilico
4 rametti di rosmarino
olio extravergine di oliva
fleur de sel

-Taglia il pomodoro a metà e ricavane quattro fettine, taglia il basilico a listarelle.
-Fai scaldare le fette di pane nel tostapane o in una padella antiaderente, quando la parte a contatto con il calore sarà colorita, gira le fette e ungile con un goccio di olio extravergine di oliva.
-Disponi le fette di lardo e i rametti di rosmarino su quattro fette di pane.
-Togli dal fuoco o dal tostapane quando il pane sarà colorito anche sull'altro lato.
-Disponi le bruschette su un tagliere e rifinisci le altre quattro con il pomodoro, i filetti di acciughe e le listarelle di basilico. Completa con il fleur de sel e un filo d'olio evo.
Servi subito!

About Maria

Page with Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook