Prendersi cura

Tag:, , ,

Prendersi cura

Prendersi cura

Bastare a sé stessi non fa parte della natura degli esseri umani, ne sono convinta, soprattutto in questi giorni in cui dalle mie parti la psicosi collettiva è stata palpabile. Qualcuno parla di istinto primario, io invece penso che cercare l’altro sia una questione di bisogno primario di amare, di prenderci cura di qualcuno. Perché? Perché forse il genere umano non è così schifoso come tante teorie imperanti in questo periodo storico vogliono invece farci credere. Siamo esseri che amano, perché solo così ci si sentiamo vivi, solo così abbiamo certezza che il nostro viaggio su questa terra può avere

Continue Reading

Avanzi a chi?

Avanzi a chi?

Eccoci qua, come ogni anno fra Natale e Capodanno il frigo è pieno come non mai di ciotole e contenitori di ogni tipo che fanno capolino dai ripiani. Gli avanzi del Natale si ripropongono, ma il fascino al palato non è più quello di qualche giorno fa, l’ingegno di chi sta ai fornelli deve assolutamente affinarsi per far sì che l’avanzo si rivesta di nuovo fulgore, evitando che si trasformi in rifiuto. Allora forza! Questo è il momento più propizio dell’anno per vestire di nuovo il vecchio e per dare vita a creazioni uniche che oltre a riempire lo stomaco

Continue Reading

Che carattere del cavolo (verza)!

Che carattere del cavolo (verza)!

Quando si dice che hai un carattere del cavolo, l'unica cosa certa è che non ti stanno facendo un complimento, anzi.. Eppure se si conoscesse veramente la natura di questo ortaggio si capirebbe che invece tutti i modi di dire che lo vedono come protagonista sono ingiusti nonché ingenerosi luoghi comuni, frutto di una mancanza di conoscenza e di una scarsa osservazione della natura. È vero, non a tutti è concesso il lusso di avere un orto da ammirare ogni giorno nei suoi cambiamenti lungo il dispiegarsi delle quattro stagioni, ma lo smartphone sempre connesso si adatta bene a qualsiasi borsa o

Continue Reading

Il giorno dei santi

Il giorno dei santi

Il dì della festa è diverso dagli altri, lo senti già in maniera prepotente nel primo respiro del mattino, che profuma della vitalità delle grandi aspettative come solo i giorni importanti sanno infondere all'anima. Il giorno dei santi è di quelli davvero importanti e chi come me è cresciuto in campagna con le campane della chiesa quasi dentro casa sa che oggi è il giorno in cui la famiglia si riunisce attorno ad una lunga tavola apparecchiata con la fiamma del camino a riscaldare tutto intorno dopo un lungo letargo estivo. Oggi il sole dà quasi un po' fastidio, meglio quel po' di

Continue Reading

La bruschetta del nord

La bruschetta del nord

Faccio parte di quell'Italia che pensa di avere un imprimatur mondiale per tutto ciò che concerne l'universo del cibo e che guarda  quello che arriva da oltre confine e oltre oceano con malcelata antipatia e con una puzza sotto il naso degna della peggior signorina Rottermeier davanti al peloso Nebbia cane di Heidi. Beh, in questo 2016 ho deciso che mi voglio liberare dai miei stereotipi, dai miei limiti culinari, per ampliare i miei orizzonti e sperimentare quello che fino a poco tempo fa non avrei nemmeno preso in considerazione. Il tema etnico non è mai stato nelle mie corde, lo confesso, e magari verrà un tantino adattato

Continue Reading

Habemus ocam!

La notizia circolava già da una settimana, ma oggi lo posso annunciare ufficialmente, con un entusiasmo da camerlengo dalla loggia delle benedizioni:"Abbiamo un'oca, anzi due"! Il merito è tutto di mia cognata Valentina che ha semplicemente chiesto al suo macellaio di fiducia di mettere da parte due oche per noi e, ironia della sorte, provengono propio da quell'allevamento che io e Anna avevamo puntato più di un mese fa! Quindi ieri siamo andate a ritirarle: il negozio era già pieno di gente che affollava il bancone delle carni e noi ci siamo messe in fila e aspettato il nostro turno, mentre guardavamo

Continue Reading

Follie di quasi estate..

Follie di quasi estate..

Oggi è domenica, l'ultimo giorno del mese di maggio, e qui, a un tiro di schioppo da expo, dopo una mattinata nuvolosa, il cielo si è aperto ad un caldo sole e la strada al passaggio del Giro d'Italia. Giornata di doppia festa quindi, se non di tripla, visto che per i più siamo nel pieno del ponte del 2 giugno : prova del nove per la stagione estiva -recitano i tiggì-e il termometro qui è sicuramente d'accordo. Per quanto mi riguarda è quadrupla festa, dal momento che finalmente, dopo un'attesa che dura dallo scorso agosto, oggi finisce il campionato di calcio! La stagione

Continue Reading