Dicembre e la sindrome di Pollyanna

Tag:, ,

Dicembre e la sindrome di Pollyanna

Dicembre e la sindrome di Pollyanna

Dicembre è iniziato e i giorni scivoleranno via veloci come una slitta su una discesa innevata. E allora come fare a trattenere questa straripante voglia di essere felici e di far festa anche per tutto l’anno? Non lo so, non posso mica sapere sempre tutto,no?😉 Comunque, se vuoi un consiglio da una che a 44 anni non esce mai di casa senza una buona dose di allegria e gaiezza, ecco qua: la sindrome di Pollyanna può fare al caso tuo. Se non mai mai letto il libro o nemmeno visto il film, allora ti basteranno due frasi: la prima è

Continue Reading

Il magico potere della burrata

Il magico potere della burrata

Si dice che non esista dispiacere che non possa essere annegato nell’alcol, e forse è vero.. però mi preme aggiungere e sottolineare che questo non è l’unico rimedio al dolore. Ne esiste un altro in cui infilare i propri pensieri, soprattutto quelli più neri e cupi, che come per magia ne usciranno candidi come la neve non ancora calpestata: questa panacea si chiama Burrata! L’ho scoperta ed apprezzata quest’estate, aggiungendola a crudo sulla pasta rossa di pomodori caldi di sole. Quando la forchetta porta alla bocca questa meraviglia, sembra quasi di annegare nella morbida voluttuosita’ della burrata oppure della sua

Continue Reading

Pane e neve

Pane e neve

Scende e lo capisci, perché  la senti già da sotto le coperte ancor prima di aprire le finestre e  di intravederla nella rosea oscurità dell'alba: la neve c'è e non è vero che è silenziosa, tutt'altro! L'unica cosa è che il suo suono ha una frequenza debole, sommessa e si rivela solo agli orecchi più attenti, che non si lasciano distrarre da quella campana che ovatta tutto quello che c'è attorno come in una gigantesca boule de neige. Pezzi strappati di una grossa matassa di zucchero filato che trova il suo equilibrio su un esile stelo di legno, ma che hanno

Continue Reading

Le coroncine dell’Avvento

Le coroncine dell’Avvento

E la metà di dicembre è passata, mancano nove giorni al Natale: nella testa una lunga lista scritta con il pensiero di cose da fare che ti passano davanti agli occhi mentre lavori, dormi o cucini.. L'aria è fredda, i campi sono bianchi di gelo e a quanto dicono arriverà anche la neve..forse sarà un bianco Natale? Chissà.. ma questo mese mi ha già regalato tanto che mi sembra un po' pretenzioso chiedere i tetti imbiancati e il rumore sommesso delle campane  nel silenzio rosato della mezzanotte del 24.. Tornano alla mente i ricordi di infanzia, le fiabe che leggevo,

Continue Reading

Ricordi d’autunno

Ricordi d’autunno

Si dice che la stagione in cui si nasce ci leghi per tutta la vita indissolubilmente ad essa, si crea un legame viscerale, quasi materno ad un aspetto della natura che caratterizza sensibilmente il nostro essere. Per me è di sicuro così,  non ci sono dubbi a riguardo. Ho visto la luce in una sera di inizio autunno in un'epoca in cui alle 21.50 di un martedì di metà di ottobre i termosifoni caldi accompagnavano gli ultimi scampoli della prima serata televisiva, mentre i bambini dormivano nei loro lettini avvolti in calde coperte di lana. Le foglie sugli alberi cadevano colorando il grigio asfalto

Continue Reading

Nuova vita alle uova di Pasqua

Nuova vita alle uova di Pasqua

Gli avanzi dell'uovo di Pasqua, un sacchetto di mix di frutta disidratata e un pugno di cereali soffiati, unisci un sottofondo musicale adeguato et voilà, ecco che nella cucina si materializza una piccola cioccolateria casalinga. Cioccolatini dalla forma irregolare, spezzettati grossolanamente, che hanno dato una nuova vita a quei tristi pezzetti di cioccolato sparsi qua e là nei vari cassetti della dispensa: uno per accontentare i bambini e l'altro dal gusto decisamente più adulto, con il cioccolato fondente ed i cranberries disidrati. A detta delle mie nipoti, che li hanno assaggiati, questi cioccolatini sono proprio come quelli che compri al supermercato, quelli, per

Continue Reading

Le pizzette di sfoglia

Le pizzette di sfoglia

Confesso di aver comprato parecchie riviste di cucina solo perché in copertina o fra i titoli c'era una speciale ricetta che garantiva pizzette, salatini e appetizer perfetti, perché -diciamocelo😉- chi può resistere ad un piccolo ed invitante vassoio di caldi stuzzichini appena usciti dal forno, il cui ripieno è custodito in un burroso e fragrante guscio di friabile sfoglia? È così, ogni festa va santificata in spirito e corpo, e quando è comandata, come la Pasqua ormai imminente,  bisogna impegnarsi al meglio, perché la soddisfazione oltre che all'anima arrivi anche allo stomaco! Forse avrà pensato così anche mio marito,  quando l'altro giorno

Continue Reading

Sachertorte: l’occasione della vita

Sachertorte: l’occasione della vita

Quando arriva arriva..destino o semplice coincidenza, ma una cosa è certa: l'occasione della vita te la giochi con le carte che hai, ma magari la vinci solo grazie ad una buona dose di sfacciataggine e di incoscienza calate sul tavolo da gioco al momento giusto.  Non so se quel giorno del 1832 la pensasse così anche un giovane panettiere sedicenne, quando gli fu affidata la creazione di un dolce speciale per un ospite della massima importanza. E il capo pasticcere? Malato. E tutti gli altri aiuto pasticceri? Boh, nessuno lo sa,  ma se il tuo datore di lavoro si chiama

Continue Reading

Il punto vernale, lievito, sale e un po’di cannella..

Il punto vernale, lievito, sale e un po’di cannella..

La primavera è ufficialmente iniziata anche sul calendario, esattamente lunedì 20 marzo, e io penso di aver varcato la soglia della bella stagione proprio sulla porta dell'orto di casa. Più tecnicamente, mentre la linea immaginaria dell'equatore celeste incrociava la costellazione dell'ariete, passando il cosiddetto punto vernale che determina l'inizio astrale della primavera, io giocavo con mio figlio ad entrare e uscire dal piccolo cancello che delimita il giardino dallo spazio dedicato a frutta e verdura. La porta cigola e sbatte più volte, e più è forte, più Francesco si sbellica dalle risate e avremo passato così circa un quarto d'ora per

Continue Reading

A Carnevale..ogni fritto vale!

A Carnevale..ogni fritto vale!

Chissà perché mi immagino sempre un sacco di sole quando il calendario segna il Carnevale nel mese di marzo e figuriamoci poi la Pasqua alla metà di aprile, in cui vedo già stormi di tinte pastello e tessuti svolazzanti tornare alle nostre latitudini per prendere il loro posto in ogni armadio, cacciando maglie e cappotti in un limbo che si vorrebbe senza ritorno. È così,  mi lascio prendere dalla frenesia e dalla scossa di adrenalina che mi dà sempre il primo tiepido sole marzolino,  incurante della doppia anima di questo mese a cui riesco a perdonare anche il vento e la pioggia di questi due

Continue Reading

Febbraio di profumi, esperimenti e..disastri!

Febbraio di profumi, esperimenti e..disastri!

Febbraio è iniziato, mettendo subito in chiaro fin dal primo giorno  che l'aria era cambiata, quasi a dire, con quella pioggia benedetta tanto attesa da oltre due mesi, che non ce n'era davvero più per gennaio e le sue gelate. È  arrivato il mese più corto dei dodici, ma che è un vero concentrato di emozioni con  un profumo, talmente forte e penetrante,  che non si può fingere di non sentire.  Ognuno ci può cogliere le note che vuole, tante ce ne sono, e costruirsi una fragranza personale, magari non proprio Chanel,  ma pur sempre unica, come la mia. Il mio febbraio ha la nota di

Continue Reading

It’s Christmas time !

It’s Christmas time !

Il profumo di cannella che dal forno riempie tutta la casa ne è un chiaro segnale, poi l'albero, il presepe e tutte quelle decorazioni che da undici lunghi mesi non vedevano l'ora di uscire dai loro scatoloni e di stiracchiarsi un po' prima di fare bella mostra di sé in ogni angolo della casa; poi le vetrine dei negozi vestite a festa, le città  che si accendono di archi stellati a cui nemmeno il più piccolo e riottoso dei viottoli può sfuggire, e poi giusto ieri un gigantesco abete alto 25 metri è arrivato in piazza San Pietro direttamente dal Trentino. Davvero ci può essere qualcuno che

Continue Reading

Il gusto dell’autunno

Il gusto dell’autunno

Una domenica così me la sognavo da settimane: aprire le finestre e scoprire che i bachi della foschia avevano lavorato instancabilmente tutta la notte per creare una meravigliosa lanugine che ora sembra avvolgere e ovattare tutta la campagna in una bianca ed impalpabile ragnatela. Poi un quarto di zucca dell'orto, verde, rugosa e appena tagliata, cotta in forno, con tanti semi che sono diventati quasi senza peso, croccanti come le arachidi e meglio dei pop corn. Una torta riposa silenziosa nel forno spento, mentre mi arrampico sulla sedia della cucina ad afferrare la padella bucata per cuocere le castagne sul fuoco ed inaugurare così la stagione dei colori e

Continue Reading

Pizza d’estate

Pizza d’estate

Metti che ormai giugno volge al termine e che nella sua corsa fra sole e pioggia l'estate abbia sfondato le porte e definitivamente si sia imposta, dopo aver spazzato via anche l'ultimo spiraglio di frescura, giusto per farsi scusare il ritardo. Metti poi che tuo marito è partito per Bormio, giusto per un lavoro di qualche giorno, dove la notte ti dice di dormire con il pigiamino pesante. Metti che allora sei rimasta a casa con un piccolo folletto di dieci mesi, che si sta rivelando come la risposta dell'universo maschile alla piccola Masha del cartone animato russo. Metti che quindi devi

Continue Reading

Cambio di stagione

Cambio di stagione

Saranno le continue bombe d'acqua che mitigano  forse anche troppo la temperatura, paventando lo spauracchio di una stagione senza pomodori, sarà che da precisa quale sono , non mi sento in estate prima del 21 di giugno, ma fatto sta che aprendo l'armadio i maglioni di lana sono ancora lì che occhieggiano impilati uno sopra l'altro, tentando di rendersi ancora appetibili ai miei occhi, mentre le solite t-shirt scalpitano nella scatola del cassone del letto e ormai non riesco più ad essere insensibile al loro canto disperato :"Liberateci! ". Sia chiaro  che il modello "armadio 4 stagioni", di cui mio marito

Continue Reading

Memoria storica

Memoria storica

Una gran folla stipava già di buon mattino lo spazio antistante l'ingresso dei seggi elettorali e il chiacchiericcio da brusio sommesso si era ormai trasformato in un gran vociare di uomini e donne che discutevano fra loro: finalmente, dopo tanto tempo, si poteva farlo alla luce del sole e ognuno diceva la sua sugli avvenimenti che avevano scosso il paese ancora una volta. "Ma io l'ho sempre detto che dovevamo far votare anche voi donne!" diceva il Mario, il voltagabbana del paese, un fiuto incredibile  per i cambiamenti, prima rosso, poi nero , mezzo clericale, sempre attento a non scontentare mai nessuno.

Continue Reading

Proprio quello che ci vuole!

Proprio quello che ci vuole!

  Stamattina la sveglia è suonata prima delle 7, ma io non dormivo più già da un po', metto Francesco nel suo lettino, mi alzo  e apro la finestra della cucina: sole, aria frizzante e tortore che frugano coi loro becchi nell'erba tagliata di fresco, prima che arrivino quei guastafeste di gatti. Tutto tace, accendo la radio e la macchina del caffè, perché il risveglio per me è radio e cappuccino, magari riesco anche a scrivere un post in quest'ora di libertà, prima di accompagnare Gabriele al lavoro.. Un urlo straziante proveniente dalla camera però, trasforma la mia speranza in pura illusione,

Continue Reading

Il massimo dello chic

Il massimo dello chic

Se pensi che cenare sulla terrazza con vista mozzafiato  di quel famoso ristorante tre stelle Michelin, sorseggiando un calice di quel vino della migliore annata in dolce compagnia sia la cosa più chic che ci possa essere, hai proprio sbagliato tutto, sei out, fuori moda e soprattutto scontato all'ennesima potenza!  Eh già, perché  pare che al giorno d'oggi il massimo dello chic sia proprio ricevere i propri ospiti in cucina,  quindi, se pensavi di relegare questa parte della casa a fugace passaggio di microonde, devi al più presto correre ai ripari. Impossibile? No, tutt'altro,  è la cosa più semplice del mondo

Continue Reading

Liberazione

Liberazione

Se il giorno di pasquetta apre ufficilamente la stagione delle gite fuori porta e dei picnic, allora si può ben definire il ponte del 25 aprile come la porta santa per le grigliate e non importa se il tempo sarà o meno clemente, perché il rito dell'aria che si impregna degli aromi di carne e spezie si consumerà comunque. Ho sempre avuto un senso di gratitudine innato nei confronti degli official griller di tutto il mondo e che considero dei veri benefattori, dal momento che mi concedono la possibiltà di inebriare tutti i miei sensi senza il bisogno di infrangere nessuna legge .Un pensiero gentile allora,

Continue Reading

S.O.S Umpa Lumpa

S.O.S Umpa Lumpa

Finalmente il momento tanto atteso è arrivato, ho dovuto pazientare molto, perché loro sono sempre molto impegnati, ma devo dire che ne è valsa la pena. Chi, come me, quest'anno a Pasqua ha acquistato un uovo di cioccolato original Willy Wonka, sa di cosa sto parlando, ma per i pochi "marziani" che cadono letteralmente dalle nuvole, riassumo la questione. E' tuttora in corso (terminerà a fine aprile) la grande promozione "S.O.S Umpa Lumpa per il tuo cioccolato Wonka", che permette di prenotare la visita di un Umpa Lumpa direttamente a casa tua: due ore di personal tutorial, un maître chocolatier tutto

Continue Reading