Il treno di Giona

Il treno di Giona

Il treno di Giona

Giona è un bambino che all'età di sette anni chiese di non crescere mai e di poter aiutare le persone tristi ad essere felici. I suoi desideri furono esauditi: gli fu concesso di restare sempre bambino e gli fu dato un treno che legge i desideri e viaggia solo una volta l'anno, la notte del 24 dicembre, e ti porta dovunque tu desideri andare. Una volta lo chiamò un uomo triste; il treno di Giona arrivò silenzioso e puntuale e aprì le sue porte davanti alla sua casa, l'uomo vi salì per raggiungere la moglie morta poco tempo prima. Lui scese di corsa appena la vide

Continue Reading

Eugenio il seme

Eugenio il seme

Eugenio era il figlio di una bella zucca dalla buccia verde, spessa e bitorzoluta, di quelle che una volta mature non c'è che l'imbarazzo della scelta, perché la sua polpa gustosa è adatta a tutto ciò che con una zucca si può cucinare. Il contadino che l'aveva piantata lo sapeva bene e per questo la riempiva di attenzioni, innaffiandola giorno dopo giorno, aspettando con ansia il momento in cui, alla fine dell'estate, l'avrebbe recisa dal fogliame che la ancorava saldamente al terreno, per poi farla maturare ancora un poco sotto il porticato di casa, finché ai primi freddi di ottobre avrebbe potuto

Continue Reading