Le briciole nel piatto

Le briciole nel piatto

Le briciole nel piatto

Stamattina, ancora avvinghiata alle braccia di Morfeo, mi sono ricordata che oggi , 29 aprile, santa Caterina, a Siena sarebbe stata festa grande! Già mi immaginavo la città gremita di turisti per le celebrazioni con i vessilli della contrada dell’Oca a sventolare allegri fra le viuzze di Fontebranda, dove c’è la casa della Santa.

Eh, erano tempi duri quelli– pensavo striracchiandomi sorniona come un micio fra le lenzuola- in cui la peste dilaniava il paese e la santa portava il suo soccorso a chi ne era colpito…poverini!

Eh già, non doveva essere mica bello vivere in un periodo in cui la Chiesa era assoggettata a logiche di politica e potere: la santa ce l’ha messa veramente tutta per riportare il papa da Avignone a Roma, tante lettere a ricordargli che la Chiesa di Cristo doveva essere il primo pensiero.. oh, che periodo di oscurità! 

Meno male – mi striracchio compiaciuta di me stessa-  che sono passati quasi settecento anni e certe cose non si possono più ripetere, perché le condizioni di vita contemporanee sono diverse, noi siamo decisamente in una botte di ferro, siamo evoluti! Ma vuoi mettere la sicurezza in cui viviamo?! Soldi, salute .. e poi i vertici ecclesiastici.. oggi è davvero tutta un’altra cosa!

Ahi! Mi è preso un crampo, forse ho sbagliato qualcosa stamattina, forse avrò dormito troppo, o forse sarà che la storia, come dice qualcuno, è destinata tristemente a ripetersi..

Per ora nel piatto ci sono solo le briciole..

Spaghetti alle briciole

Ingredienti per 2 persone

150 gr di spaghetti o pici

60 gr di pane raffermo (anche la focaccia secca di cui non sai più che farne va bene)

2 spicchi d’aglio

2 rametti di rosmarino

7 cucchiai di olio extravergine di oliva (possibilmente toscano)

sale q.b

Peperoncino  q.b

2 cucchiaio di pecorino grattugiato (possibilmente toscano)

  • Metti una pentola d’acqua sul fuoco portala a bollore e salala.
  • Riduci il pane in briciole con un mixer o con la grattugia , se la crosta fosse troppo spessa toglila.
  • Scalda due cucchiaio di olio evo in un pentolino con i due rametti di rosmarino e quando sentirai sfrigolare aggiungi le briciole di pane e falle tostare . Spegni , sala leggermente e tieni da parte.
  • Butta la pasta e intanto fai scaldare i restanti cinque cucchiai d’olio in una larga padella insieme agli spicchi d’aglio pelati e schiacciati e al peperoncino . Quando l’aglio sarà dorato aggiungi due cucchiai di acqua di cottura della pasta per non farlo bruciare, regola di sale.
  • Scola la pasta , tenendo da parte una tazza di acqua di cottura , fai saltare gli spaghetti o i pici nella pentola con l’olio , l’aglio e il peperoncino . Spegni , togli l’aglio e aggiungi le briciole di pane. Se dovesse risultare troppo asciutto puoi regolare con l’acqua di cottura.
  • Impiatta e rifinisci con il pecorino grattugiato e se vuoi un filo d’olio .

 

 

 

About Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.