Un cacio e pepe da manuale

Un cacio e pepe da manuale

Un cacio e pepe da manuale

Metti una sera di tarda primavera, ma che sembra estate piena, con nuvole pesanti, grossi gocciolioni e afa che si alternano come strati di una torta sulla tua pelle candida, ma che ha già visto pungiglioni di zanzare muoversi come aghi di abili tatuatori.

Metti che ti prende poi una fame di quelle che ti scavano un buco allo stomaco e senti un vuoto come quello che ricordi di avere  nel frigorifero, ma sfortunatamente la tua pizzeria preferita osserva il turno di chiusura e..no, il parcheggio del supermercato gremito in ogni suo posto auto non promette nulla di buono.

Metti che allora che rientri a casa e con la forza della disperazione riempi una pentola di acqua e la metti sul fuoco e poi ti chiedi :"E mo'?".

La risposta ai tuoi problemi è composta di tre parole: CACIO E PEPE.

Lo so che ci hai provato più volte e il risultato migliore che hai ottenuto ricorda vagamente una cicca attaccata alla suola delle scarpe..lo so, ci sono passata anch'io, ma alla fine ho trovato la soluzione, un po' come l'uovo di Colombo o come quei giochi di prestigio in cui il trucco è talmente semplice che quasi ti rifiuti di ammetterlo.

La risposta ai tuoi problemi è nella ricetta qui sotto, mentre per le zanzare..beh, bisognerebbe provare a farsi un po' di sangue amaro!🤣🤣🤣🤣🤣

 

Spaghetti cacio e pepe

Ingredienti per due persone 

180 gr di spaghetti

60 gr di pecorino romano

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva  (facoltativo)

Pepe in grani da macinare al momento a piacere

  • Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua, quando raggiunge il bollore sala e butta la pasta.
  • Nel frattempo grattugia il pecorino e mettilo nel bicchiere del frullatore insieme all'olio e al pepe macinato, poi preleva un bicchiere di acqua di cottura della pasta (circa 75 gr) e uniscila a filo sopra il pecorino e frulla il tutto fino ad ottenere una crema.
  • Scola la pasta in una ciotola e aggiungi la crema di pecorino e mescola bene (se serve puoi aggiungere altra acqua di cottura), impiatta e rifinisci con del pepe macinato.

About Maria

Page with Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

venti − 3 =